Logo Provincia

C.S.T. Provincia di Padova

Centro Servizi Territoriali - Servizi Informativi

Risposte alle domande frequenti - Servizi web - posta elettronica

La Provincia gestisce per conto dei comuni/enti le pratiche di attivazione e mantenimento dominio Internet e DNS presso il proprio provider convenzionato.

Per l'attivazione di nome a dominio è necessario compilare un modulo che va richiesto a support@provincia.padova.it

Se è già attivo un nome a dominio presso la gestione della Provincia, è possibile chiedere l'attivazione di indirizzi di posta elettronica aprendo una chiamata via helpdesk o inviando una e-mail a support@provincia.padova.it

Elencare gli indirizzi di cui si chiede l'attivazione e che avranno questa forma:

nome.cognome@comune.xxx.pd.it
e/o nomedelservizio@comune.xxx.pd.it

 Le credeziali (nome utente e password) vengono fornite in occasione della consegna degli indirizzi di posta richiesti.

  • nome utente: è l'indirizzo completo di posta elettronica
  • password: quella consegnata
  • web mail: https://mailcst.provincia.padova.it (dove è possibile fare il cambio password)
    NB: la password ha validità 180 giorni; info per il cambio/rinnovo vai al link

Parametri di configurazione server su client di posta:

Inviare l'IP del servizio da spostare (www o mail ...) a support@provincia.padova.it o farne richiesta via HelpDesk

Indicazioni per l’attivazione di risposta automatica dalla posta

  1. accedere alla casella via web mail da https://mailcst.provincia.padova.it dove come nome utente si intende l’indirizzo completo della casella e per password quella in uso
  2. accedere al menù “Preferenze” e poi a “Email”
  3. scegliere a mezza pagina l’opzione “Ricezione messaggi”

da qui si imposta la risposta automatica e il tempo di validità della stessa

nb: ad uno stesso indirizzo, la risposta automatica viene inviata - dal sistema - la prima volta e poi dopo un intervallo di 7 giorni – inoltre, dal sistema di posta, vengono riconosciuti e quindi esclusi invii a newsletter e mailinglist varie

In allegato una schermata esemplificativa

Un attacco di phishing si verifica quando qualcuno cerca di indurti a condividere informazioni personali online.

Che cos'è il phishing

  • L'attività di phishing si avvale anche dell'utilizzo di email, annunci o siti che hanno l'aspetto di altri siti e che potresti aver già utilizzato.
  • Le email o i siti di phishing possono chiedere di fornire:
  • Nomi utente e password, incluse le modifiche delle password
  • Codici fiscali
  • Numeri di conti bancari
  • PIN (Personal Identification Number)
  • Numeri di carte di credito
  • Il nome da nubile di tua madre
  • La tua data di nascita

Se ricevi un'email che sembra sospetta, ecco alcuni elementi da controllare:

  • Presta attenzione tutte le volte che ricevi email in cui ti vengono richieste informazioni personali.
  • Non fare clic su alcun link e non fornire informazioni personali senza prima aver verificato che si tratti di un'email legittima.
  • Verifica che l'indirizzo email e il nome del mittente corrispondano.
  • Passa con il mouse sopra i link prima di fare clic per aprirli: se l'URL non corrisponde alla descrizione del link, potrebbe reindirizzare a un sito di phishing.
  • Controlla le intestazioni del messaggio per accertarti che l'intestazione "da" non contenga un nome sbagliato.

Importante: se pensi che qualcuno si sia appropriato del tuo indirizzo di posta elettronica, cambia la password anche prima della scadenza, con una serie di caratteri anche maiuscoli, numeri e caratteri speciali, generando un sequenza non banale (no:  Estate2019&).

Come fare per segnalare email di phishing

  • Generalmente quando il server identifica un'email come potenziale messaggio di phishing o messaggio sospetto, la email viene già taggata SPAM.
  • Se noti che un'email non è stata contrassegnata correttamente, spostala manualmente la email sospetta trascinandola con il mouse nella cartella "posta indesiderata" (Il server automaticamente proteggerà gli altri utenti dalla ricezione di questo smap/abuso assegnando un indicatore di non affidabilità alla email sospetta)

Per segnalare la email al servizio di assistenza CST:

  • se usi Zimbra web mail con il tasto destro del mouse posizionato sulla email, clicca “reindirizza” e mandala a: support@provincia.padova.it 
  • se usi Outlook, fai "inoltra come allegato" da menù Rispondi sotto la voce "Altro" e mandala a: support@provincia.padova.it